I tempi cambiano ma i vestiti di peluche restano.

Guardando le foto delle passate edizioni mi salta all’occhio che i vestiti di peluche non tramontano mai. Gli animali non si sprecano, dall’orso alla tigre,basta che tenga caldo.Ai nostri tempi eravamo più calorosi ed impavidi? Mi ricordo più di un carnevale fatto in maniche corte e guantini di rasetto,minigonne o body.Diciamo pure che anche le donne si sono evolute e,abbandonati i costumi un po’ provocanti ma mai volgari, hanno adottato la comodità e il tepore del peluche. Se sei in un locale e fa caldo, togli le maniche le avvolgi in vita e rimani i maglietta o canottiera, indubbiamente comodo.
Qualche annetto fa ci si mascherava in modo diverso, in genere si seguiva un ordine preciso nel scegliere i vestiti di ogni giorno/sera.

Carnevaldemuja64

Canevale di Muggia 2004

Il Giovedì, ad esempio, si indossava l’abito della sfilata dell’anno prima, se era ancora indossabile. il sabato ci si metteva un pigiama e si andava a ballare al Verdi, tantissimi erano in capannone a finire i carri e la sala si riempiva sempre abbondantemente dopo l’una per chiudere alle 4 del mattino.Non si usava ballare per strada fino alla fine degli anni settanta e i bar chiudevano verso mezzanotte. E via…tutti assieme nelle sale da ballo.(Verdi, Volta, Lega per citare le più importanti) Poi, pian piano sono arrivati i Gratini e i locali hanno prolungato l’orario serale,hanno chiuso le sale da ballo ed è cambiata la moda. Tutti in strada un po’ di qua e un po’ di là, in un bar dove fanno musica o a chiacchierare con vecchi amici sotto la Losa. E si capisce il perchè, quella volta, ci si vestiva più leggeri, all’interno delle sale faceva caldo in strada no.
Tanto tempo fa si usavano anche dei mantelli per i tragitti che si perdevano,dimenticavano quasi regolarmente e si doveva tornare a casa in maniche corte. Non mi ricordo di aver sofferto tanto freddo a parte qualche volta con la bora gelida (magari bora e pioggia assieme..il top). Da giovani si sente anche meno il freddo!

Carnevale di Muggia

Ritratto di Anna in Carnevale 2002

E a proposito di peluche, è arrivata l’ora di riesumare i costumi degli anni passati e decidere cosa indossare quest’anno.
Qualcosa di caldo ovviamente…e molto comodo!
Buona serata.