Crepes con mascarpone e mirtilli.

Buon 2021 a tutti! Una ricetta golosissima e semplice che ho preparato per finire quest’anno così difficile per il Mondo.
Simbolo tradizionale di amicizia e alleanza che i mezzadri offrivano ai loro padroni, le crêpes francesi sono oggi consumate per propiziarsi la buona sorte. Durante la Chandeleur, la festa della Candelora tradizione vuole che si esprima un desiderio mentre si volta la crêpe in padella con la mano destra stringendo nella sinistra una moneta d’oro. La crêpe che ritorna nella padella senza rompersi è auspicio di buona fortuna per l’intero anno. Questo significato benaugurale è legato alla storia e alle origini del piatto

Quando si dice crepe si pensa subito in automatico alla Francia, patria di questo dolce. In realtà la ricetta originale della crepe suzette, la più tradizionale, è monegasca. La storia sull’origine di questo gustosissimo piatto nel Principato di Monaco è misteriosa e due sono le versioni più accreditate.La prima narra che sia nata dall’errore fortunato e casuale di un giovane apprendista di nome Henry Charpentier, che lavorava ai fornelli al servizio del grande chef Auguste Escoffier, presso il “Cafè de Paris” di Montecarlo. Secondo la leggenda Charpentier doveva preparare una crepe per un cliente d’eccezione: Edoardo VIII, principe del Galles. Preso dall’emozione avrebbe fatto cadere del liquore sulla crepe che a contatto con il gas si infiammò. Il risultato però fu inaspettatamente delizioso e quindi il giovane chef decise di servire ugualmente il dolce al tavolo di Edoardo VIII che chiese addirittura il bis. Il nome Suzette si deve, secondo questa storia, a quello della bellissima figlia di un amico che stava pranzando con il principe.Secondo un’altra leggenda invece l’inventore di questo piatto è il maitre Josèph del ristorante “Marivaux” di Parigi nel 1897 che dedicò la ricetta alla bella attrice dell’opera di nome Suzette.

crepes mascarpone e mirtilli
crepes mascarpone e mirtilli

La ricetta:

Preparate le crepes:

  • 150 g di Farina
  • 2 Uova
  • 300 ml Latte
  • 40 g di Burro
  • 1 cucchiaio di Zucchero
  • Scorza di mezza arancia

Mettete in una ciotola dai bordi alti la farina setacciata, lo zucchero semolato, i semi di mezza bacca di vaniglia, un pizzico di sale e il latte. Lavorate il composto con una frusta a mano o con uno sbattitore elettrico fino a che avrà una consistenza liscia e senza grumi.

In una terrina a parte sbattete con una forchetta le uova, poi aggiungetele agli altri ingredienti e continuate a mescolare. Sciogliete il burro in un pentolino a fuoco basso e dopo averlo fatto intiepidire aggiungetelo all’impasto per le crepes e mescolate con cura. Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto denso senza grumi

Scaldate un cucchiaino di burro in una padella antiaderente di max 20 cm e cuocete ruotando la padella per distribuire il composto su tutta la superficie. Cuocete su entrambi i lati.. Tenete le crepes al caldo oppure preparate prima il ripieno ed il sughetto di mirtilli.

Il ripieno:
200 gr di mascarpone
panna montata già pronta (se volete potete ovviamente montarla voi, io ho comperato quella spray pronta perchè avevo poco tempo)
un pò di zucchero .se proprio vi piace dolcissimo, io non l’ho messo perchè il sughetto di mirtilli è dolcissimo.

Lavorare il mascarpone in una ciotola rendendolo più cremoso possibile, aggiungere la panna e mescolare bene assieme.

Il sughetto
Una confezione di mirtilli freschi
3 cucchiai di zucchero semolato

Tagliare i mirtilli a metà e metterli in una padella antiaderente con lo zucchero, mescolate delicatamente per qualche minuto e il sughetto pronto.


Farcite le crepes con la crema, arrotolatele su loro stesse per formare dei cannoli e poi decorate con la salsa.
Serviteli subito magari accompagnati da un buon Reciotto di Soave!!!
(se vi sembrano troppo fredde potete metterli sotto il grill per due/tre minuti)

Ancora un consiglio, meglio farli con un pranzo non troppo pesante perchè
si tratta di un dolce abbastanza calorico.
BUON APPETITO!